CALCIO SECONDA CATEGORIA
S.FILIPPO NERI – A.ARGENTINA 1-3
(28′ Santanelli, 34′ Mbaye, 64′ Vecchiotti, 90′ Malouki)

SAN FILIPPO NERI: 1.Scarlata, 2.Immordino, 3.Muscio, 4.Mascardi, 5.Garofalo, 6.Munì (c), 7.Santanelli, 8.Basso, 9.Ghirardo, 10.Calcagno, 11.De Luca (E 71′). A disp: 12.Sinopoli, 13.Mantero, 14.Scola, 15.Coppola, 16.Guarino, 17.Lecini, 18.Ricci, 19.Andreis. All: Pellegrino.

A.ARGENTINA: 1.Amoretti, 2.Costantini, 3.Muratore, 4.Mbaye (dal 75′ 16.Guiderdone), 5.Alberti, 6.Aroro, 7.Pippia (E 85′), 8.Izetta (dal 72′ 15.Malouki), 9.Siberie (c)(E 68′), 10.Vecchiotti, 11.Franzone (dal 67′ 18.Karouch (A 89′)). A disp: 12.Migliano, 13.Calzetta, 14.Meo, 17.Miatto.

Un grande Atletico Argentina espugna il campo del San Filippo Neri e accorcia la classifica. Seppur andato in svantaggio dopo 28 minuti, l’undici ponentino agguanta un successo che vale oro. Fa acquisire ancor più valore ai tre punti la doppia inferiorità numerica che ha subito la squadra armese per le espulsioni di Siberie, prima, e Pippia, poi. Per i rossoneri non si può dormire sugli allori perché già sabato si torna in campo contro il Taggia B.

LE DICHIARAZIONI
Il ds Angelo Fameli: “Sono contento perché la squadra mi è piaciuta. Mi sono divertito e mi ha coinvolto lo spirito di gruppo che abbiamo dimostrato. Non è mai facile andare sotto e vincere la partita. Ancor più difficile è farlo in trasferta. Bravi ai ragazzi. Vogliamo e dobbiamo dare continuità di risultati”.