Partirà questa sera, in via sperimentale, il nuovo servizio di sorveglianza da parte de “La Vigile” nella stazione ferroviaria di Sanremo.
Il servizio è voluto dall’amministrazione per garantire un presidio fisso nei locali della stazione, area già inserita nel regolamento di Polizia Municipale come soggetta alla possibilità di Daspo urbano.
Secondo il servizio stipulato con il Comune di Sanremo, gli addetti de “La Vigile” presidieranno l’area, purtroppo spesso mal frequentata durante le ore notturne, la sera dalle ore 22 fino alle ore 06 del giorno dopo, tutti i giorni.
Per condividere i dettagli organizzativi, questa mattina a Palazzo Bellevue c’è stato un incontro tra la ditta che si occupa di vigilanza e l’Amministrazione comunale, con il Sindaco Alberto Biancheri, il vicesindaco Costanza Pireri e il Presidente del Consiglio comunale Alessandro Il Grande.
Spiega l’Amministrazione comunale al termine dell’incontro: “E’ un obiettivo a cui lavoravamo da un po’, un servizio che volevamo dare per garantire una maggior sicurezza ai tanti fruitori della stazione, in particolar modo ai tanti ragazzi che ogni giorno si spostano in treno. Gli addetti de “La Vigile” oltre a collaborare con le Forze dell’Ordine in un’ottica di sicurezza, potranno anche dare, a chi ne avrà bisogno, un servizio di supporto per fornire le giuste informazioni e gli indirizzi utili a cui rivolgersi, come Caritas, Asl e Servizi Sociali”.