Il Prefetto delle Alpi Marittime, Georges Leclerc, dopo la fine dei lavori della Conferenza integovernativa delle Alpi del Sud ha chiesto agli italiani di rimettere a posto le opere mal costruite e di riportare a casa i cumuli di macerie abbandonati in Francia per gli scavi del Tenda Bis. Il Prefetto ha chiesto la messa in sicurezza l’accesso al cantiere del Tenda, presenza giornaliera dei pompieri italiani come si fa sul lato francese ed evacuazione dello stock di rifiuti rocciosi sul cantiere, come scrive Andrea Fassione su “Il Secolo XIX”.