Domenica 19 novembre a Celle Ligure si è svolto il 12° torneo di judo Luigi Sicco a cui hanno potuto partecipare bambini provenienti da ben 27 società dislocate tra Liguria e Piemonte.
Una gara eccellente dove, i guerrieri del Judo Club Simonazzi di Bordighera uniti ai loro fratelli dell’OK Club di Imperia, hanno potuto dimostrare con i fatti che il judo non è semplicemente uno sport adatto a tutti i bambini, maschi e femmine indistintamente, ma una vera e propria filosofia per imparare a conoscere sé stessi e l’ambiente circostante.
I genitori dagli spalti hanno ammirato come il judo potenzia disciplina, coraggio e autocontrollo e perché no anche pazienza, si perché al di la del combattimento questi bimbi vivono con gioia la lunga attesa prima dell’appello.
Sul tatami i bambini imparano a mantenere calma e lucidità, leggendo con attenzione e in modo strategico la situazione e ogni fine combattimento stringono la mano all’avversario indipendentemente dal risultato. Sanno infatti analizzare dentro se stessi se hanno dato il meglio, se hanno speso tutto quello che avevano per fare bene.
Con queste premesse i judoka bordigotti guidati con passione dal loro Tecnico Filippo Quaglia hanno affrontato l’ennesima gara con sorriso e ottimismo contribuendo al raggiungimento dell’ambito trofeo riservato alla prima società classificata.
Ecco i singoli piazzamenti:
MEDAGLIA D’ORO PER: Rao Lorenzo, Anis Rayan, Vicari Alex, Calimera Alessia, Vicari Nicole.
MEDAGLIA D’ARGENTO PER: Quaglia Francesco, Zacchia Maximilian, Di Lernia Tommaso.
MEDAGLIA DI BRONZO PER: Scaramuzzino Matteo, Wallace Jones Alicia, Wallace Jones Stella, Caporali Edoardo.