Mancano ormai pochi giorni al Meeting Herculis EBS (venerdì 21 Luglio, Monaco, Stade Louis II) che quest’anno festeggia 30 anni di grande atletica.
La serata di venerdì promette di essere indimenticabile. Molti i punti forti:
– nei 100, la presenza del giamaicano Usain Bolt, pluricampione del mondo e olimpico, detentore dei record dei 100 e 200, per una delle sue ultime gare prima dell’addio alla carriera;

– nel salto con l’asta, l’attesissimo duello ad alta quota tra il detentore del record del mondo, il francese Renaud Lavillenie e il campione olimpico in carica, il brasiliano Thiago Braz;

– nei 400, l’annunciato tentativo di nuovo record del mondo da parte del sudafricano Wayde Van-Niekerk, campione olimpico in carica e detentore del record mondiale della specialità con il tempo di 43″03;

– nei 100 ostacoli, la statunitense Kendra Harisson, detentrice del record del mondo, si confronterà con la campionessa del mondo in carica, la giamaicana Danielle Williams;

– nel salto in alto, la russa Maria Lasitskene (Kuchina) cercherà di alzare ulteriormente il livello dell’asticella. Unica atleta al mondo ad aver superato i 2 metri quest’anno, la campionessa del mondo ha recentemente saltato 2,06 a Losanna! Contro di lei anche la friulana Alessia Trost che l’altra sera a Padova ha raggiunto 1,94.