Oltre 1,3 milioni di euro a favore dei Comuni liguri attraverso il programma interventi infrastrutturali (ex Pico). Lo ha deciso la Giunta Toti su proposta dell’assessore regionale alle Infrastrutture e Difesa del Suolo, Giacomo Giampedrone.
Le risorse finanzieranno 32 progetti nei settori della messa in sicurezza, della difesa del suolo, della riqualificazione urbana, della viabilità e dei parcheggi con un contributo massimo di 55.000 euro.
I Comuni individuati in Provincia di Imperia sono 12: Perinaldo, Santo Stefano al Mare, Isolabona, Montegrosso Pian Latte, Riva Ligure, Borghetto d’Arroscia, Vallebona, Seborga, Cesio, Badalucco, Pornassio, Pieve di Teco.
In Provincia di Savona sono 11: Calice Ligure, Carcare, Alassio, Cosseria, Sassello, Laigueglia, Cisano sul Neva, Noli, Arnasco, Testico, Albenga.
In Provincia di Genova 7: Torriglia, Tribogna, Favale di Malvaro, Davagna, Mezzanego, Savignone, Bargagli e due Comuni in Provincia della Spezia: Riccò del Golfo, Borghetto Vara.
“Con questo provvedimento – sottolinea l’assessore regionale alle Infrastrutture e Difesa del Suolo, Giacomo Giampedrone – abbiamo voluto dare risposta alle tante richieste provenienti dal territorio e aiutare le piccole comunità a risolvere problemi sui quali avrebbero difficoltà ad intervenire, soprattutto legati ai temi del dissesto, della messa in sicurezza , della riqualificazione e della viabilità, per supportare il più possibile l’operato dei sindaci in un momento di risorse scarse”.