Villa Grock, il Parasio e la Foce di Porto Maurizio, la spianata dei Peri, calata Cuneo, i portici di Oneglia sono alcuni dei luoghi imperiesi che fanno da sfondo alla storia d’amore a tinte dark raccontata da Marco Vallarino nel libro “Il cuore sul muro”. Il romanzo di formazione pubblicato a dicembre dalla casa editrice All Around, e ambientato nel mondo della scuola e della street art, è già stato adottato come lettura didattica dalle classi di varie scuole superiori della provincia.

E domani – venerdì 29 marzo – Vallarino sarà all’istituto tecnico turistico Hanbury di Imperia per illustrare come un’opera letteraria possa diventare un efficace strumento di promozione turistica, quando presenta scenari ideali per una vacanza o anche solo per una visita. Peraltro la stessa street art si sta rivelando un formidabile mezzo di propaganda a Imperia e dintorni. Le iniziative a tema, organizzate dai comuni e dalle associazioni della zona, hanno avuto un ottimo riscontro di critica e pubblico, sia fuori che dentro la rete.

Vallarino incontrerà alcune classi del professor Federico Altemani, docente di lettere dell’Hanbury. Discuterà con studenti e studentesse di come nasca l’idea di scrivere un libro, anziché un articolo di giornale, per raccontare una storia che vada oltre la semplice cronaca. E spiegherà come la letteratura e più in generale l’arte e la creatività possano essere risorse importanti per chi si occupa della valorizzazione del territorio.