Festival Sanremo 2020, Rita Pavone: “Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione”

“Ho 74 anni, ma la mia voce non l’ha ancora capito. L’età anagrafica è solo per la carta d’identità e tutti hanno diritto di dimostrare le loro capacità”