Fondazione Carige chiede 141 milioni di danni a Flavio Repetto, Rodolfo Bosio, Romano Merlo, Giuseppe Anobile e Francesco De Stefano

Ai cinque è contestato “di aver promosso e poi eseguito operazioni dannose su cui è risultato integralmente omesso il controllo da parte del collegio sindacale”