L’avvocato Stefano Savi legale dei genitori della 20enne studentessa imperiese Martina Rossi, alla vigilia del processo di appello bis per la morte della ragazza precipitata dal balcone di una camera d’albergo a Palma de Maiorca il 3 agosto 2011, ha affermato: “La prescrizione scatterà ad agosto, o poco oltre, per cui dovremo fare una corsa contro il tempo”. Il 21 gennaio la Cassazione ha ordinato un nuovo appello nei confronti di Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, imputati di tentata violenza sessuale di gruppo su Martina. L’appello bis inizia oggi al palazzo di giustizia di Firenze.