Bordighera è in lutto per la scomparsa di Domenico Montanaro, mancato all’affetto dei suoi cari all’età di 88 anni. Domenico lascia la moglie Lucia, il figlio Umberto con Maria Teresa, la figlia Eleonora con Claudio, i nipotini Giulia, Angela, Emanuele e Beatrice, la sorella ed i nipoti. Mercoledì 7 aprile alle 16 nel Cimitero di Vallecrosia sarà data una benedizione all’urna cineraria.

Montanaro, ex consigliere comunale e cancelliere della Pretura, animato da sempre da uno spirito battagliero, in passato ha lottato a lungo contro la costruzione di un hotel sulla Rotonda di Sant’Ampelio e contro lo smantellamento e la privatizzazione dell’ospedale Saint Charles. Nel 2007 si incatenò ad un termosifone dell’Ufficio igiene di Bordighera per contestarne il trasferimento a Ventimiglia.