I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Imperia, nel corso della quotidiana attività di controllo del territorio, svolta 24 ore su 24, hanno effettuato nei giorni scorsi due interventi di particolare rilievo. Nel corso del primo intervento, una pattuglia della Compagnia di Imperia sventava un tentativo di suicidio da parte di un soggetto psicologicamente fragile. In particolare, la
pattuglia operante ha notato, nella notte tra il 27 e il 28 febbraio, nei pressi dell’ospedale del capoluogo, un ragazzo, in piedi su una transenna posta alla base di un albero di pino, il quale, armeggiando con una corda di colore bianco penzolante da un ramo, stava avvicinando il capo ad un cappio creato all’estremità della corda stessa. Intuite le intenzioni del giovane, i finanzieri, in quel momento impegnati in un servizio di controllo del territorio in quella zona, si sono precipitati tempestivamente verso il ragazzo per farlo desistere dall’insano gesto dapprima parlandogli e poi, successivamente, afferrandolo per i vestiti e tirandolo giù dalla transenna. E’ stato richiesto immediatamente l’intervento del personale sanitario presente al Pronto Soccorso dell’Ospedale e il
personale medico, notando anche un forte stato confusionale nel soggetto, ne hanno disposto il ricovero a seguito di T.S.O. nello stesso nosocomio. I finanzieri hanno contattato tempestivamente un parente che si è recato in Ospedale per assistere il ragazzo.