Gli appelli a “marciare” sul Festival di Sanremo (da parte di categorie esasperate dalla crisi per la pandemia), bloccarlo o usarlo per avere visibilità si moltiplicano sui social network. Il prefetto di Imperia Alberto Intini ha deciso di individuare alcune aree, come quella attorno al teatro Ariston, dove sarà vietata la sosta e si potrà transitare senza fermarsi. “Ristoranti, cuochi, camerieri e tutti gli addetti al settore: facciamo vedere che abbiamo le palle, blocchiamo il Festival” è uno dei messaggi diffusi sui social. Anche l’Associazione Fieristi Italiana intende organizzare una manifestazione dal 2 al 6 marzo in piazza Colombo.