In Liguria la Polizia Ferroviaria dall’1 febbraio ha intensificato i controlli con 530 pattuglie. Circa cinque mila persone controllate in due settimane, di cui il 25% con precedenti penali, e 19 denunciate. Tra i reati contestati il furto, la resistenza, la ricettazione, lo spaccio ed il possesso di armi. Sono stati sequestrati, in due distinte occasioni a Ventimiglia e a Genova Piazza Principe, 5 coltelli e circa 15 grammi di cannabis. Due gli arresti per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.