In provincia di Imperia il numero dei ricoverati per Coronavirus è vicino a quelli del picco di novembre e nell’Asl 1 al momento non è in grado di aprire ulteriori posti letto. Per questo i vertici dell’Asl Imperiese hanno chiesto aiuto ai colleghi dell’Asl 2 savonese e all’ospedale San Martino di Genova, per poter trasferire da loro i pazienti che si dovessero aggiungere al tetto massimo ora sostenibile, come scrive Claudio Donzella su “Il Secolo XIX”.