Nel tardo pomeriggio di ieri è giunta attraverso il NUE 112 una richiesta di intervento presso un esercizio commerciale di una nota casa britannica posto all’interno del complesso commerciale “The Mall” in quanto vi era stato un furto di un borsello di grande valore perpetrato da due individui.

I due, in particolare, erano entrati nel negozio separatamente mostrando interesse ad acquistare alcuni capi d’abbigliamento ma una volta dentro, agendo in complicità tra loro, mentre uno dei due teneva occupata la commessa, l’altro si era appropriato del borsello nascondendolo tra i suoi indumenti personali. La commessa, avendo intuito che i due fossero complici e che avessero asportato qualcosa, ha chiamato il numero unico di emergenza fornendo una descrizione molto accurata di entrambi gli individui.

Personale della Squadra Volante, immediatamente attivato dalla centrale operativa del Commissariato, si recava presso il centro commerciale al fine di intercettare i due malviventi; lungo il tragitto, proprio grazie alle chiare indicazioni fornite dalla commessa ed all’intuito dei due operatori, veniva notata nei pressi della rotonda di Valle Armea un’autovettura con targa francese con all’interno due individui che, a prima vista, combaciavano con quelle dei due malfattori. I due, di nazionalità francese F.S. 38 anni trentotto e R.K., di 34 anni, venivano controllati e trovati ancora in possesso del borsello asportato del valore di circa 840 euro

I due stranieri ammettevano di aver rubato l’oggetto e pertanto venivano deferiti all’A.G. per furto in concorso mentre la refurtiva veniva riconosciuta e immediatamente restituita ai titolari dell’esercizio commerciale.