Il gup Paolo Luppi di Imperia ha assolto, per la sua totale incapacità di intendere e di volere, Ricard Nika, 33 anni, cuoco di origine albanese, residente a Bordighera, accusato dell’omicidio (avvenuto il 24 febbraio 2017) del collega Alfio Fallica, 30enne siciliano residente a Mentone. A Montecarlo Nika lo colpì durante una lite con un coltello da cucina in una cantina del ristorante “Pulcinella”. Il giudice ha sottoposto Nika a 10 anni di ricovero in una residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza, 4 dei quali sono stati già scontati.