E’ terminata la prima fase della campagna di educazione e sensibilizzazione ambientale che il Comune di Riva Ligure porta avanti in collaborazione con Farelogico e Centro di Formazione “G. Pastore” di Imperia nell’ambito delle attività previste dalla FEE per il mantenimento della Bandiera Blu.

Tre classi della Scuola Secondaria “G. Marconi”, scuola che per la prima volta quest’anno ha aderito al progetto Eco Schools per ottenere a giugno la Bandiera Verde, hanno potuto seguire una videolezione sulle bellezze e sulla protezione del mare. Biologi ed operatori del mare presentano sorprendenti immagini subacquee, immagini di un habitat che può sembrare esotico ai meno esperti ma che in realtà sono state girate a 300 metri dal portone dell’Istituto.

“I ragazzi” – commentano le docenti coinvolte nel progetto Eco – Schools – “sono rimasti affascinati dalla spiegazione della Dottoressa Previati, biologa marina e dalle immagini selezionate dalla Dottoressa Emanuele, subacquea, che hanno saputo raccontare in maniera semplice aspetti poco conosciuti della flora e della fauna presenti nel nostro mare, fonte di risorse preziose continuamente minacciata da eventi naturali sempre più estremi e dall’azione dell’uomo.  Hanno seguito con interesse anche la parte finale dell’incontro, durante la quale sono state commentate alcune sequenze di danni causati dalla plastica in sospensione nelle acque e sono stati invitati ad adottare comportamenti più rispettosi dell’ambiente marino.

In conclusione, ci sembra che da questo evento gli alunni abbiano acquisito ulteriori conoscenze e siano più consapevoli del fatto che ogni piccolo gesto può alterare gli equilibri naturali, dai quali dipende anche il loro futuro: una buona lezione di Educazione Civica ed Ambientale”.

“Oltre al prestigio turistico e alla garanzia per i bagnanti di un mare pulito, la Bandiera Blu ci offre lo stimolo e gli strumenti per portare avanti iniziative di educazione come questa, un vero e proprio investimento nella qualità e nel benessere degli adulti del prossimo futuro” questo il pensiero del Sindaco Giorgio Giuffra,  che chiosa “Chi conosce il mare lo difende e questa è l’età giusta per fare la differenza”.

La campagna si concluderà con una lezione effettuata direttamente sulle spiagge di Riva Ligure, una bio-passeggiata in compagnia degli operatori dell’associazione InforMare che con gli allievi potranno analizzare, commentare e svelare i segreti di quello che semplicemente si trova sulla sabbia, i ciottoli e gli scogli; valorizzando così quella che è la porta per accedere ad un mondo meraviglioso di ossigeno, pesci, poseidonia, spugne, alghe, uccelli e mammiferi marini.