“Deve cessare immediatamente il caos che ancora oggi è piombato sui lavoratori frontalieri bloccati per ore in coda sul Ponte San Luigi, al confine di Ventimiglia, dove la gendarmeria ha effettuato controlli a tappeto e non a campione non permettendo così ai lavoratori di oltrepassare il confine. Questa criticità Forza Italia l’ha denunciata più volte con interrogazioni e anche con un ciclo di audizioni alla Camera dei deputati per evitare che situazioni del genere si potessero ripetere nel tempo e invece ancora oggi ci troviamo di fronte a interpretazioni arbitrarie che hanno ripercussioni pesantissime sull’attività lavorativa di migliaia di frontalieri. Chiediamo che ci sia a livello istituzionale un chiarimento immediato per porre fine a questo cortocircuito che danneggia il territorio e i lavoratori liguri”.

Lo dichiara in una nota Giorgio Mule’, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.