Stamani il giudice Alessia Ceccardi ha ascolto le tre operatrici sanitarie arrestate il 25 gennaio per i maltrattamenti agli anziani della Rsa La Villa di Varazze. Le tre donne hanno fatto alcune prime, parziali ammissioni, parlando di anziani difficili da gestire e attribuendo i propri comportamenti (a loro dire non maltrattamenti, ma atteggiamenti bruschi) allo stress e alla stanchezza dovuti alla carenza di personale. Ricostruzione contestata dagli inquirenti che hanno chiesto conto delle frasi pesanti registrate nei video.