“Per me si deve poter lavorare, se lo si può fare in sicurezza. Ci vogliono prudenza e libertà. Il che vale anche per Sanremo. La bocciatura di Franceschini maleodora di populismo volto solo a terrorizzare”. Così Andrea Ruggieri, deputato di Forza Italia e membro della Commissione di Vigilanza sulla Rai, a commento della decisione negativa del ministro Franceschini sul pubblico a Sanremo. “Se la Rai ritiene di potercela fare -prosegue Ruggieri-, per la Rai vale quello che dovrebbe valere per tutti gli italiani: chi può lavorare in sicurezza, senza spargere contagio, lo faccia. L’alternativa è la povertà, che però avrà dei padri politici, sia chiaro” conclude il parlamentare azzurro.