Guardie armate in provincia di Imperia per sorvegliare, giorno e notte, i vaccini per il Covid-19. L’Asl Imperiese ha disposto un ampliamento del servizio di sorveglianza affidato alla “Vigile” almeno sino a fine marzo. Il “pacchetto” che vede incaricate le guardie giurate prevede un finanziamento di 140 mila euro. L’obiettivo è ridurre il rischio di sottrazioni illecite e danneggiamenti, come riporta Giulio Gavino su “La Stampa”.