“Regione Liguria ha intenzione di valutare la possibilità di potenziare le funzioni di Day Hospital riabilitativo per i pazienti affetti da disturbi del comportamento alimentare, anche sulle aziende sanitarie Asl1 Imperiese, Asl 3 Genovese e Asl4 Chiavarese sulla base del modello già sviluppato in Asl2 e Asl5. Inoltre, l’amministrazione regionale porterà, in sede di Conferenza delle Regioni, iniziative volte alla riqualificazione dei percorsi di presa in carico e cura dei disturbi del comportamento alimentare, tra i quali il potenziamento delle funzioni di presa in carico e di trattamento continuativo”.

Lo ha riferito oggi il consigliere regionale Alessio Piana (Lega) a seguito della sua interrogazione sul tema dei disturbi del comportamento alimentare discussa stamane in aula.

“Si tratta – ha spiegato Piana – di un passo in avanti per la tutela e l’assistenza di questi pazienti, che al momento, in Liguria, possono usufruire di Day Hospital nei territori dell’Asl 2 Savonese e dell’Asl 5 Spezzino.

Così come ribadito nella mia interrogazione, auspico che finalmente il Governo centrale consideri i disturbi del comportamento alimentare come emergenza sanitaria prendendo la giusta direzione che pazienti, famiglie e associazioni a loro vicine chiedono da anni”.