“Altro passo in avanti della sanità territoriale. Dopo Alassio, Cairo Montenotte, Pietra Ligure e Loano, al via la campagna di screening con i tamponi rapidi disponibili anche a Finale Ligure, dove l’amministrazione comunale del sindaco Ugo Frascherelli ha deciso di investire 75mila euro per la cittadinanza.

Determinate categorie avranno infatti la gratuità per 3 cicli di tamponature rapide: dipendenti comunali, militi e volontari di Croce Verde e Croce Bianca, insegnanti e operatori scolastici di tutti i plessi finalesi”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale e presidente della II commissione Salute e Sicurezza sociale Brunello Brunetto (Lega) che oggi ha partecipato all’inaugurazione del progetto sul territorio realizzato in collaborazione con Finale Salute.

“Oltre a queste categorie – ha aggiunto Brunetto – l’amministrazione Frascherelli ha deciso di finanziare altri tamponi, riservati agli utenti delle fasce deboli, seguiti dal settore Sociale del Comune.

Per la restante parte della cittadinanza il servizio sarà a pagamento (40 euro a tampone) ed effettuabile su semplice prenotazione.

Il progetto ‘Tampone rapido per la Città’ è stato seguito ai vari livelli dal vicesindaco Andrea Guzzi e dall’assessore Clara Brichetto, che hanno raccolto l’idea promossa dal Consorzio Liguria Salute.

Da sottolineare come saranno determinanti in questa iniziativa i volontari di Protezione civile, Croce Verde e Croce Bianca di Finale Ligure. Il loro aiuto operativo per la gestione di prenotazioni e flussi dei cittadini interessati ai tamponi sarà indispensabile”.