Dal 2 gennaio coprifuoco anticipato alle 18, ma niente quarantena per chi arriva dall’Italia. Queste le decisioni del governo francese per la Costa Azzurra ed i dipartimenti che hanno risentito nell’ultimo mese di un sensibile aumento del tasso d’incidenza dei contagi. I lavoratori frontalieri dovranno prepararsi a circolare con nuove attestazioni ma solo sulla via del rientro in Italia, come scrive Andrea Fassione su “Il Secolo XIX”.