Enrico Ioculano (Pd-Articolo Uno) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta da tutti i colleghi del gruppo, sul guasto ad un tubo di rilancio a mare della stazione di sollevamento ex Ferriere, ricordando che il 18 settembre 2020 il Comune di Imperia aveva chiesto un intervento urgente di riparazione in quanto la rottura ha determinato lo sversamento in mare dei reflui trattati dall’impianto di depurazione ma i lavori non sono ancora iniziati. Ioculano ha chiesto alla giunta di risolvere la situazione. Secondo il consigliere, il mancato sfruttamento della pista ciclabile per la posa del tubo arrecherebbe sovraccosti economici e futuri disagi al centro cittadino per l’apertura di nuovi cantieri.

L’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone ha ricordato che la rete idrica dell’imperiese richiede da tempo interventi di adeguamento e ha illustrato nel dettaglio le iniziative assunte a partire dalle “Provvedimenti urgenti in materia di emergenza idrica” del 2019 con i progetti e le risorse stanziate. «Per la corretta allocazione e ripartizione delle risorse – ha concluso – e per il coordinamento delle tempistiche di realizzazione dei singoli lotti e, infine, per stabilire il cronoprogramma la Regione ha un itinere una intesa quadro con tutti i Comuni interessati che rinvierà ad uno o più Accordi di Programma da sottoscrivere a valle dell’intesa quadro»..