Ogni giorno al Pronto soccorso di Sanremo arrivano in media 10 pazienti con sintomi riconducibili al Covid da sottoporre al tampone per accertare la positività. La metà risulta colpita dal virus, e di questi il 70% viene ricoverato, il 30% può essere curato a casa. Rispetto alla prima ondata, l’infezione è più diffusa, ci sono più contagi, ma meno casi gravi: in primavera c’erano in percentuale molti più pazienti in terapia intensiva, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.