Il Gruppo consiliare del Partito Democratico esprime il proprio cordoglio per la morte, sul posto di lavoro, di Luciano Sanna, addetto alle manutenzioni dei viadotti autostradali, schiacciato, ieri sera, da un elevatore fuori dal casello di Masone. Una tragedia di cui non conosciamo ancora l’esatta dinamica, ma che ci ricorda, purtroppo, come quello delle morti bianche e degli incidenti sul lavoro sia sempre un tema di stretta attualità. Secondo l’osservatorio indipendente di Bologna, dall’inizio del 2020, sono 520 i lavoratori morti sui luoghi di lavoro. Una strage continua, che va assolutamente fermata. Oltre alle istituzioni nazionali anche quelle locali, in particolar modo la Regione, possono fare molto sulla prevenzione degli incidenti. Nella sessione di bilancio dello scorso anno, grazie a un emendamento del PD, la Giunta ligure si è impegnata ad aumentare l’organico degli Psal (i servizi di Prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro) che sono di competenza delle Asl, riportandolo vicino ai livelli del 2005 (128 operatori, invece degli attuali 102). Queste assunzioni non sono ancora arrivate, ma confidiamo che si possa presto dare seguito a quell’impegno preso in Consiglio.

Gruppo PD in Regione Liguria