“Serve un confronto serio sull’utilizzo delle risorse in arrivo in Liguria attraverso il Recovery Fund”. A chiederlo è il Gruppo consiliare ligure del Partito Democratico. “Condividiamo le perplessità avanzate da Cgil, Cisl e Uil sul modus operandi della Giunta regionale, che nei giorni scorsi ha stilato un mero elenco di opere senza alcun coinvolgimento delle parti sociali, delle categorie, delle associazioni e della società civile – spiegano i consiglieri del PD – Non basta fare una semplice lista della spesa: ciò che serve è un disegno complessivo che guardi al futuro della Liguria. Al momento, invece, manca un progetto strategico d’insieme. Proprio per questo chiediamo alla Giunta regionale di avviare un confronto serio e partecipato con tutti i soggetti interessati. Queste risorse sono determinanti per il rilancio della nostra regione. Ma occorre utilizzarle nel miglior modo possibile, ascoltando il territorio e avendo ben chiara una visione della Liguria degli anni a venire”.