All’inizio erano partiti gli insulti, le “accuse” di portare il Covid in Riviera. La discussione a fine luglio era degenerata fino ad arrivare alle botte con ricorso al pronto soccorso con prognosi sino a 15 giorni. I Carabinieri hanno denunciato cinque ragazzi, tra i 16 e i 18 anni, che erano stati protagonistici una rissa a Santa Margherita Ligure tra un gruppo di genovesi e un altro di turisti, di Milano e Alessandria.