Il Porto di Imperia è stato incamerato tra i beni dello Stato e il Comune potrà ottenere la concessione delle aree per una durata almeno cinquantennale. I tempi di incameramento dello Stato hanno una media tra i 5 e i 7 anni. “E’ un passaggio fondamentale avvenuto in tempi record. Si è incamerato tra i beni dello Stato sia le opere già costruite sia quelle che potranno avere potenzialità economiche e che devono essere ancora realizzate. Si potrà procedere con la deliberazione di affidamento a una società in house del Comune per richiedere la concessione per completare il porto” spiega Claudio Scajola, sindaco di Imperia.