“Finalmente viene data giusta dignità al settore del florovivaismo, riconoscendolo al 100% all’interno del settore agricolo, prevedendo marchi di qualità, distretti produttivi e un tavolo permanente all’interno del ministero delle Politiche agricole. L’approvazione del ddl Florovivaismo, fortemente voluto dalla Lega con il lavoro e l’impegno del collega Marzio Liuni, insieme alla commissione, è una grande vittoria a cui auspichiamo segua, in tempi rapidi, anche la creazione di un fondo ad hoc per un comparto che, a causa del prolungato lockdown e dei blocchi dell’export, ha perso circa un miliardo di fatturato su 2,5 totali stimati annualmente in Italia. Il floroviviasmo è un’eccellenza della nostra agricoltura, di cui costituisce il 5% dell’intero comparto, produce nel rispetto delle norme ambientali e la presenza del territorio di aziende del settore rappresenta una sentinella irrinunciabile anche nella lotta al dissesto idrogeologico”.
Lo dichiara il deputato della Lega Lorenzo Viviani, capogruppo in Commissione Agricoltura, intervenuto in aula per le dichiarazioni di voto al ddl sul settore florovivaistico