Nuova mostra personale, e con nuovi quadri, all’Hotel Nazionale di Sanremo del pittore bergamasco, ma con studio da un anno a questa parte a Taggia, Aldo Mapelli. Accesso libero a tutti (ore 9-18) salvo disposizioni covid: in questo caso l’esposizione sarà a beneficio dei soli clienti dell’albergo. Aldo Mapelli è un artista capace di cimentarsi nei ritratti, nel figurativo e nel surrealismo. E proprio tutti questi generi sono ben rappresentati nella mostra. Di grande interesse le opere che propongono figure i cui contorni sembrano dipanarsi oppure fondersi fra loro. “Il dipinto che trovo più interessante – dice Mapelli – è quello dei vecchietti che si trovano soli e ogni giorno fanno sempre le solite cose per non perdersi. Il titolo è ‘Consuetudine'”. La mostra è promossa dall’associazione culturale “I Colori della Gioa” di cui è presidente la pittrice Gioia Lolli. “Le creazioni di Mapelli – osserva la Lolli – sono risultate particolarmente apprezzate ovunque siano state esposte. Da parte nostra promuovere un pittore della sua bravura e qualità è molto gratificante”. La mostra si protrarrà fino al 31 dicembre.L’artista è nato a Mapello, in provincia di Bergamo, 63 anni fa. È spesso in provincia d’Imperia. Aldo Mapelli ha esposto in tutta Italia e all’estero, soprattutto in Francia e Belgio.