Il sindaco leghista di Pontinvrea (Savona), Matteo Camiciottoli ha firmato un’ordinanza che permette di tenere aperti bar e ristoranti sino alle 23. “L’ordinanza è volta a disattendere il dpcm del 24 ottobre per due motivi. Il decreto presenta profili di incostituzionalità palesi con evidente violazione dell’inviolabilità della libertà personale. Non ci sono dati scientifici che provino che nei ristoranti e nei bar dopo le 18 si possa contrarre il virus del Covid-19” sostiene il sindaco.