Il Comune di Sanremo e il cda del Casinò hanno presentato un’istanza al Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti per riaprire la casa da gioco, chiusa in seguito alle nuove direttive del Decreto Conte. Sull’aspetto logistico-organizzativo si concentra la richiesta del cda del Casinò, che sottolinea come la gestione e l’organizzazione della casa da gioco sotto il profilo della prevenzione non possa essere equiparabile a quelle di sale giochi, sale bingo o sale scommesse, sia perché il Casinò ha spazi importanti (2.500 metri quadri di aree giochi gestiti con un rigido protocollo di contingentamento, che permette un “volume d’aria mediamente presente per cliente di oltre 41 mila litri”), sia per le imponenti misure di sicurezza sanitaria varate tramite ingenti investimenti.