“Una decisione che ci aiuta – afferma Domenico Alessi, presidente della Confesercenti di Sanremo – in un momento difficile, in un periodo terribile per tutti gli operatori. Aiuta la delibera assunta dal sindaco di Sanremo e dalla giunta municipale, sia per gli effetti concreti di alleggerire il peso delle spese da sostenere, ma aiuta anche simbolicamente. Davanti a scelte romane, di dubbia efficacia e dannose al mondo economico, il sindaco Biancheri ha indicato la praticità di un amministratore vicino alle imprese. Biancheri ha dimostrato di conoscere il proprio territorio, sa cosa significhi faticare e cosa vuol dire ricevere bastonate improvvise come quelle decise dal premier Conte con l’ultimo DPCM. Noi imprenditori abbiamo bisogno di cose concrete, di gesti reali, di aiuti veri e non di promesse fumose. Auspichiamo che Sanremo possa essere solo il primo dei Comuni a decidere di rinviare le scadenze dei tributi locali. Tutto aiuta tutto fa, almeno qualcuno pensa a noi è di questo ne siamo veramente grati”.