Si terrà il 22 e 23 Ottobre a Sanremo una nuova edizione del corso di formazione dipendenti in azienda (rischio basso, medio ed alto) organizzato dalla Confartigianato. Previsto anche il relativo aggiornamento che, in base al D. Lgs 81/08, deve essere effettuato ogni 5 anni. Con riferimento all’Accordo Stato/Regioni, si ricorda che vige l’obbligo di sottoporre a formazione tutti i lavoratori, compresi quelli definiti atipici e i dipendenti assunti a tempo determinato.
E’ prevista sanzione in caso di inadempienza?
Sì, come anche dimostrato dalla Sentenza 27 gennaio 2017, n. 3898 Corte di Cassazione Penale, sez. III: l’art. 55, comma 1 lettera c) del D.Lgs 81/2008 e smi prevede che il datore di lavoro ed il dirigente sono puniti con l’arresto da due a quattro mesi o con l’ammenda da € 1.315,20 a € 5.699,20. Se la violazione si riferisce a più di cinque lavoratori gli importi della sanzione sono raddoppiati, se la violazione si riferisce a più di dieci lavoratori gli importi della sanzione sono triplicati ai sensi dell’art. 55, comma 6 bis del D.Lgs 81/2008 e smi.
La formazione dei lavoratori rappresenta una delle principali misure di prevenzione e protezione volta sia a rendere loro consapevoli dei rischi lavorativi cui sono esposti quotidianamente nello svolgere la propria attività, sia a sensibilizzare circa le problematiche in materia di sicurezza sul lavoro. Negli anni il lavoratore ha assunto un ruolo di “parte attiva” all’interno dell’organizzazione aziendale e, dunque, è fondamentale che tutti gli individui facenti parte di tale organizzazione si impegnino costantemente nella corretta applicazione di tutte le procedure aziendali volte ad una riduzione dei rischi e, quindi, in ultima analisi degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali.
Il 27 Ottobre è invece previsto il Corso per addetto antincendio ed il relativo aggiornamento, disciplinato dal DM 10.03.1998 e dal Decreto Legislativo n. 81 del 2008. La normativa risponde ad un bisogno di prevenzione nei luoghi di lavoro, dopo che le statistiche hanno evidenziato l’errore umano tra le prime cause di incendio, e di gestione delle situazioni di pericolo. La legge determina l’obbligatorietà di avere una o più persone adeguatamente formate all’interno di ciascuna azienda, nonché i requisiti che gli Addetti Antincendio devono possedere, i criteri di valutazione del rischio e i relativi obblighi necessari a garantire la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute dei lavoratori.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la Confartigianato scrivendo una mail all’indirizzo sicurezza@confartigianatoimperia.it oppure telefonando al numero 0184/524523.