Grazie alla solidarietà, il reparto di Oncologia ASL1 ha ricevuto in donazione due presidi sanitari da parte dell’associazione di volontariato oncologico “NonSiamoSoli onlus”. La consegna degli ausili, una sedia comoda Vermeiren e una bilancia con altimetro Gima, è avvenuta simbolicamente questa mattina presso la sala riunioni Croce Rossa dell’ospedale di Bordighera, alla presenza del Direttore Generale di ASL1, Marco Damonte Prioli, il Direttore del Dipartimento Oncologico ASL1, Dott. Lazzaro Michele Repetto, il coord. infermieristico Monica Schellino, la fondatrice e presidente dell’associazione “NonSiamoSoli onlus”, Tiziana Guatta.

L’associazione, ha potuto acquistare e donare le attrezzature grazie alla generosità dei cittadini e all’attività di confezionamento di pacchetti natalizi svolta in occasione del Natale da alcuni volontari presso la libreria Giunti di Sanremo. Un piccolo e grande gesto di vicinanza nei confronti dei malati e del reparto oncologico ASL1 che, complessivamente, ogni anno tra attività ambulatoriale e Day Hospital esegue oltre 16 mila prestazioni.

Ringraziamo l’associazione NonSiamoSoli per questo contributo a sostegno di Oncologia, un reparto che pur essendo stato coinvolto nel riassetto organizzativo ospedaliero per l’emergenza Covid, ha continuato a svolgere la sua importante attività attraverso tutto il lavoro del personale che ringrazio. Come azienda, siamo impegnati affinché anche questo reparto possa essere ripristinato nella sua collocazione originaria una volta terminata la pandemia. – afferma Marco Damonte Prioli, Direttore Generale di ASL1 – Il nostro territorio conta su molte valide realtà associative che quotidianamente offrono un supporto prezioso materiale e morale ai malati. Un impegno messo in campo in un’ottica di collaborazione e integrazione che l’ASL1 porta avanti in sinergia con le associazioni attraverso il lavoro della Consulta delle Associazioni di Volontariato e di Tutela e del Comitato Misto Consultivo”.

NonSiamoSoli Onlus è un’associazione di volontariato oncologico con sede in piazza Cassini a Sanremo che conta un centinaio di iscritti. Oltre all’attività di assistenza e supporto psicologico alle famiglie e alle pazienti oncologiche, l’associazione effettua dei servizi di trasporto e sensibilizza alla prevenzione oncologica attraverso delle giornate di educazione, come quella in programma il 10 ottobre.

Attraverso la nostra associazione offriamo eventi di educazione alla prevenzione oncologica e quest’anno saremo impegnati il 10 ottobre a Bordighera con una giornata gratuita dedicata alla prevenzione senologica rivolta alle donne di età superiore ai 40 anni -spiega Tiziana Guatta, fondatrice e presidente di NonSiamoSoli Onlus – Ad oggi sono circa una quarantina le persone, tra trasportati e assistiti, che si sono avvicinate alla nostra associazione. Siamo una realtà impegnata anche sul fronte del servizio alle famiglie, andiamo incontro alle esigenze sociali oltre a quelle sanitarie con l’ausilio del comune di residenza della paziente o di altre associazioni. Possiamo contare su 12 volontari che mettono a disposizione il loro tempo ma vorremmo ampliare questo numero per il futuro della nostra associazione. Appena possibile, inizieremo il corso formativo con professionisti sul tema oncologico”.