“Le mascherine per le scuole le deve fornire il Commissario di Governo incaricato. E questo è un fatto inequivocabile, che le opposizioni non possono contestare in alcun modo. Lo hanno annunciato in pompa magna Conte e Azzolina e invece continuo a ricevere segnalazioni preoccupanti da tutta la Liguria sull’assenza di diapositivi di protezione, di banchi e di docenti. Abbiamo sollecitato la Direzione scolastica che ci ha assicurato che arriveranno al più presto e ce lo auguriamo. Ci preoccupano anche i quantitativi, visto che i ragazzi dovranno cambiarle più volte al giorno come da procedure, e sappiamo per certo che molte scuole stanno chiedendo ai genitori di intervenire comprandole personalmente. Tutto questo è inaccettabile, a fronte di tutti gli sforzi che come Regione stiamo mettendo in campo per garantire la riapertura delle nostre scuole. La sicurezza degli alunni deve essere una priorità per il Paese e tutti devono fare la loro parte. Mancano due giorni al suono della campanella, avete ancora un po’ di tempo per passare dalle parole ai fatti”, così scrive il Presidente Toti sulla sua pagina Facebook.