Una notizia di cronaca che deve servire da insegnamento. Questo il giudizio dell’associazione Codici in merito alla lite finita nel sangue la notte scorsa a Vallebona in Liguria, dove una donna è stata arrestata dai Carabinieri per tentato omicidio. Al culmine del violento diverbio, ha piantato un coltello da cucina nel torace del compagno, ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Martino di Genova.

Quando sono le donne a macchiarsi di gravi violenze – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – la vicenda viene trattata in maniera marginale dai mass media. Da tempo, ormai, viene alimentata un’ingiustificata fobia nei confronti degli uomini, che viene poi smentita da fatti come quello accaduto nell’Imperiese. La violenza deve essere condannata, sempre, non è giusto fare distinzioni di sesso”.