Le Alpi Marittime e altri 19 dipartimenti francesi sono stati classificati dal governo francese come “zona rossa” con riferimento alla circolazione del Coronavirus. La decisione riguarda i territori dove si contano più di 50 casi per centomila abitanti. La prefettura di Nizza aveva lasciato la possibilità ai sindaci di estendere l’obbligatorietà di usare la mascherina anche all’aperto, occasione raccolta dai sindaci di Nizza e Mentone, come scrive Andrea Fassione su “Il Secolo XIX”.