Nuovo importante appuntamento per la rassegna estiva è promossa dall’Amministrazione comunale di Riva Ligure in collaborazione con la casa editrice Zem. La rassegna “Sale in Zucca”, giunta alla sesta edizione, propone incontri per parlare, discutere, stare insieme e confrontarsi su temi di grande attualità, con cadenza settimanale ed è un appuntamento fisso del calendario estivo del comune di Riva Ligure, che può fregiarsi del prestigioso riconoscimento di “Città che legge”. Il prossimo appuntamento è per mercoledì 5 agosto alle ore 21.15 in piazza Ughetto con la presentazione del libro “Buono da Morire” con Stefano Bicocchi, in arte Vito. Una serata all’insegna del divertimento parlando di gastronomia e do cibo con uno dei comici più noti d’Italia e protagonista della trasmissione “Vito con i suoi” di Gambero Rosso channel. Tutti conoscono le maschere che ha indossato in teatro, televisione e al cinema, ma il nuovo libro permetterà di scoprirne una nuova, la sua vera natura. Vito, infatti, ha la mente strutturata come quella di un criminale ed è per questo che la Polizia di Bologna da anni si affida in segreto al suo aiuto per risolvere i casi più difficili. Buono da morire è il primo capitolo di una serie di romanzi dedicati alle indagini di Vito e alla caccia all’ Avvelenatore misterioso.

Durante l’incontro, che sarà condotto dal giornalista Claudio Porchia, cui anche quest’anno è stata affidata la direzione artistica della manifestazione, a Vito sarà consegnata la targa di Libro da Gustare 2020, premio promosso dall’associazione Ristoranti della Tavolozza.

L’incontro a ingresso libero fino a esaurimento dei posti, anche se non è obbligatoria è consigliabile la prenotazione scrivendo una mail a sem.rivaligure@gmail.com oppure direttamente presso il SEM Spazio Espositivo Multimediale di via Nino Bixio 15 a Riva Ligure. La prenotazione garantisce il posto a sedere e permette di evitare gli assembramenti all’ingresso.

“La rassegna vuole essere una vetrina culturale aperta a tutti e, grazie alle proposte letterarie, crediamo sarà in grado anche quest’anno di stimolare l’attenzione e l’interesse dei residenti e dei turisti – spiegano il sindaco Giorgio Giuffra e l’assessore al Turismo Francesco Benza – è una iniziativa per noi di grande valenza culturale, perché crediamo che la cultura rappresenti uno strumento per promuovere il territorio e per rilanciare il turismo. Il nostro paese ha diversi beni storico-artistici ed ha ospitato diverse importanti figure del mondo della cultura, come il poeta Pastonchi. Il riconoscimento “Città che legge”’, conferito dal Centro per il libro e la lettura d’intesa con l’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni italiani), sostiene la crescita socioculturale della nostra comunità attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva”.

Calendario Sale in Zucca 2020

I prossimi appuntamenti del mese di agosto sono:

13       giovedì “Doppio silenzio” di Gianni Farinetti con Renata Barberis

20       giovedì “D’indaco il mare” di Marzia Taruffi con Marino Magliani

27       giovedì “Lingua della terra” di Giacomo Revelli