“Il percorso del nuovo ospedale di Taggia mi ha vista impegnata come Assessore regionale alla sanità in un lungo iter. Non solo il nuovo ospedale è stato inserito nel piano socio sanitario ma con grande impegno ho cercato e individuato le risorse economiche per realizzarlo attraverso l’Inail, trovando la condivisione con la conferenza dei sindaci e lavorando a stretto contatto con il comune di Taggia, tramite i rispettivi uffici.

L’idea di internazionalizzare il progetto è interessante e occorre individuare ogni opportunità che il codice degli appalti offre nel nostro Paese. Tale ipotesi va seguita però in modo concreto e preciso. Ieri non mi è stato possibile partecipare per un concomitante incontro con la Federazione degli ordini dei Medici e degli Odontoiatri ma oggi ho avuto un cordiale colloquio con il Presidente e gli ho confermato la mia disponibilità ad un incontro con i proponenti e gli uffici della Regione”. Così interviene il vice presidente della Regione Liguria e assessore alla sanità Sonia Viale.