Il Casinò di Sanremo ha chiesto al Comune di posticipare ancora il versamento della quota d’incassi che gli spetta per convenzione: 1 milione 330.308 euro. Ad aprile il Comune aveva già spostato il pagamento al 30 giugno. L’orientamento dell’amministrazione pare quello di ottenere subito circa metà credito, rinviando il resto a una nuova scadenza. Nei tre mesi di stop il Casinò ha perso 12 milioni di mancati incassi, come scrive Gianni Micaletto su “La Stampa”.