Un coltivatore di Perinaldo, di origine straniere, è stato denunciato per reati ambientali ed idrogeologici dalla Forestale perché ha disboscato un’ampia parte di bosco per mettere a dimora mille piante di eucalipto. L’uomo aveva in affitto un terreno confinante ed ha deciso di incrementare la propria attività eliminando la vegetazione spontanea senza autorizzazioni, come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.