La Finanza a Finale Ligure (Savona) ha arrestato un dipendente della cooperativa Ma.Ris di Genova, che gestisce l’obitorio del “Santa Corona” di Pietra Ligure, e i gestori delle agenzie di Pietra Ligure e Borghetto Santo Spirito (Savona) delle Pompe Funebri Liguri. L’accusa è corruzione. Per gli inquirenti il dipendente, in cambio di favori, segnalava i decessi ai responsabili delle pompe funebri favorendo l’assegnazione degli incarichi dalle famiglie alle loro imprese.