Al “Colombo” di Sanremo ha avuto un ottimo riscontro l’incontro con lo scrittore Gianrico Carofiglio, nell’ambito delle innovative attività didattiche portate avanti dall’Istituto matuziano.
Dopo l’interessante ‘lezione’ di Carofiglio, la parola è passata agli studenti, anche loro grandi protagonisti di questo evento, i quali hanno supportato perfettamente la lezione con letture e domande pertinenti.
Carofiglio ha sempre risposto con chiarezza, precisione, profondità e con interessanti rimandi a grandi autori come Eliot e molti altri esortando i ragazzi a non avere paura dell’errore, ma anzi che “bisogna imparare a sbagliare con allegria”. 
Questo incontro è stato il risultato, l’ultima tappa di un lungo lavoro interdisciplinare tra le discipline di italiano, con la prof.ssa Francesca Rotta Gentile, e quelli di diritto con i prof.ri Alessandro Villa e Donata Cereghetti.
Gli studenti e i docenti del “Colombo” fanno un grande ‘in bocca al lupo’ a Gianrico Carofiglio per la sua candidatura al Premio Strega e sperano di poterlo rincontrare anche di persona molto presto, magari a Cervo, in occasione della manifestazione letteraria “Cervo ti Strega”.