Da lunedì 18 maggio l’autocertificazione non sarà più necessaria per spostarsi nella propria regione. All’interno dei confini regionali gli spostamenti saranno liberi, rispettando sempre il divieto di assembramento e il distanziamento sociale. Per andare in un’altra regione, sino al 3 giugno, bisognerà avere l’autocertificazione dato sarà consentito farlo solo per motivi di lavoro, motivi di urgenza e motivi di salute. Sarà ancora vietato fare visita ai congiunti fuori regione.