Per la Fiba Confesercenti con l’applicazione delle linee guida dell’Inail per la sicurezza anti Coronavirus sulle spiagge la Liguria perderebbe il 75% dei posti. Prevista la distanza di almeno 5 metri tra una fila di ombrelloni e l’altra, e 4 metri e mezzo tra due ombrelloni della stessa fila.
“L’applicazione di simili disposizioni renderebbe difficile l’andare al mare, per non parlare di eventuali turisti in arrivo da fuori regione. Non saremmo in grado di assicurare l’apertura degli stabilimenti in economicità e sicurezza” commenta Gianmarco Oneglio, presidente di Fiba Liguria.