Una trentina di parrucchieri di Sanremo si è radunata davanti al Comune di Sanremo per incontrare il sindaco Alberto Biancheri, alla luce dell’ultimo dpcm che ha rinviato al primo di giugno l’apertura. “Riaprendo a giugno, saranno tre mesi senza lavorare, non sappiamo pià dove sbattere la testa – dice Sara Lacchetta, presidente dell’associazione salute e benessere della Cna di Sanremo – Per il 4 maggio eravamo già pronti con mantelle, disinfettante, dpi, mascherine e guanti monouso; divisori. Per coprire i costi di questi dispositivi, ci sarà un aumento di 4 euro sul prezzo di ogni prestazione.
“So benissimo che è un momento tragico. Mi farò portavoce affinché si trovi una soluzione anche per voi, ma ora tornate a casa” afferma il sindaco.